Realizzazione siti web
Newsletter e sms
E-commerce
Gestionali e Web application
Chiavette USB personalizzate

Google Places For Business, proviamoci!

Scritto il 12/02/2013

Il santo Graal di chiunque abbia un sito è di comparire come primo risultato di Google, un risultato spesso difficile da raggiungere se non con campagne adwords o investendo in SEO e web marketing.

Oggi vogliamo analizzare un'altra strada che in pochi considerano ma da non sottovalutare. Parliamo di Google Places For Business.

I requisiti base sono: avere una location fisica da registrare su Places e un account Google.

Per esempio cercando “ristorante bergamo” su Google compare la mappa e una lista di pizzerie contrassegnate da lettere sotto al terzo risultato. I ristoranti che compaiono in quella strategica posizione sono quelle inserite in Google Places.

I Vantaggi di Google Places For Business sono:

  • È gratuito.
  • Vi permette di finire in prima pagina Google con parole chiave molto interessanti.
  • Porta visite sul proprio sito e quindi possibili clienti.
  • Vi permette di inserire le vostre informazioni di contatto, la mappa per raggiungervi e foto.
  • Raccoglie recensioni e commenti degli utenti.
  • Se la vostra location già esiste, potete reclamarla.
  • Potrete inserire il vostro luogo, conseguentemente, anche in Google Maps.

Una volta effettuata la registrazione, vi arriverà all’indirizzo che segnalerete una lettera da Google con un codice per l’autenticazione.

Una volta attivata la pagina, potrete monitorare l’impatto che vi porta in termini di click ed impressions, controllare e rispondere ai commenti e alle recensioni pervenute.

Ma come salire nella lista dei risultati di Google Places?

Ecco alcuni punti per salire salire tra i risultati di Google:

  • Stimolate i vostri clienti (quelli soddisfatti) a lasciare recensioni, dato che maggiori saranno i commenti e più probabilità avrete di “salire” verso i primissimi risultati.
  • Può essere utile linkare anche nel vostro sito l’account Google Places: Google riconoscerà i vostri due presidi comunicativi (local seo); gli utenti riconosceranno la vostra comunicazione integrata attraverso diversi mezzi di comunicazione.
  • Scegliete attentamente quale titolo dare alla vostra pagina: dovrà il più possibile avvicinarsi alle query di ricerca che i vostri potenziali clienti cercheranno sul motore di ricerca per trovare soluzione ad un loro bisogno specifico (soluzione che potrete fornirgli voi… o i vostri concorrenti).
  • Scegliete una descrizione coerente ed efficace per la vostra azienda e individuate le categorie più corrette per il vostro business (ne potete inserire fino a 5).
  • Cercate di inserire più informazioni possibili: orari dell’attività, modalità di pagamento, foto, video, informazioni aggiuntive utili per l’utente…

 




Condividi su:
Google+ Facebook Twitter LinkedIn